"Ho conosciuto centinaia di atleti. Alcuni vincenti, altri perdenti.
La differenza? I vincenti trovano soluzioni. I perdenti cercano alibi'.
(Julio Velasco)
🏗🚛🚧
Si crede che l'allenamento non sia altro che una semplice successione di stimoli, di carichi esterni, in grado di creare ogni volta un equilibrio organico più performante.
Questo è vero sì, ma solo in parte.
📊 Molte volte infatti ciò che viene programmato "sulla carta" non genera lo stress allenante ricercato, a causa di molteplici variabili.
Sonno alterato con conseguente recupero inadeguato, stress derivato dalle situazioni personali, scarsa motivazione; sono solo alcune delle variabili possibili.

👇 Ognuna di esse può inficiare in modo più o meno importante la performance sportiva, è risaputo.
Esistono poi tutte quelle situazioni tipiche di gara, che non sempre sono preventivabili ed alle quali l'atleta deve reagire proattivamente.
⬆ Se, a tutto ciò, sommiamo la pressione derivata dall'importanza di un evento, ecco che il rischio di insuccesso aumenta in maniera prepotente.

♻ Nella mia esperienza, nemmeno avvicinabile lontanamente a quella del Maestro Velasco (nella sua frase di incipit), ho potuto osservare l'enorme differenza esistente tra atleti professionisti ed amatoriali, anche di alto livello.
Non tanto e solo nei numeri assoluti e relativi, quanto nel gestire tutte queste situazioni a 360 gradi.
Differenze poi esistenti, a loro volta, tra atleti vincenti ed atleti perdenti. Anche e soprattutto ad altissimo livello.
🏹 Si, lo so é una frecciatina a tanti amatori presunti professionisti. 🙊

🔭 Ho visto atleti raggiungere le massime prestazioni in condizioni di scarsa pressione ed altri caricarsi di aspettative eccessive e fallire.
Ma ho visto anche il processo inverso.

Non esiste una ed una sola spiegazione, ma esiste un'unica via, il lavoro. Su se stessi: fisicamente, psicologicamente e sui cosiddetti marginal gains.
Fa tutto parte del GRANDE processo di COSTRUZIONE.

👷 Anno dopo anno.
Stagione dopo stagione.
🧱 Mattone dopo mattone.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.